Analisi Personaggio: Michael Scott ( Da: The office)

Ne abbiamo parlato nel podcast.

Attenzione ad eventuali spoiler, se non avete visto ancora la serie tv! Vi consiglio di guardarla.

Michael Scott, il personaggio-cardine di “The Office”. Come tanti altri, è la parodia del ruolo che ricopre, una persona che se fosse manager, nella vita reale, forse sarebbe stato licenziato da lungo tempo.

Infatti è un personaggio in preda al caos, il caos del suo carattere, teso tra la sindrome di Peter Pan e una crisi di mezza età perenni.

È pieno di difetti: dissacrante, spesso ignorante, ingenuo e ben poco professionale (talmente tanto che ritiene i suoi colleghi e dipendenti, i suoi migliori amici). Nonostante tutto, i suoi difetti saranno anche i suoi punti di forza per far lavorare tutti a pieno regime. Si prende veramente a cuore ogni singolo membro della sua azienda, della sua filiale della Dundler Mifflin.

Per larghi tratti, rappresenta tutto quello che un manager non dovrebbe essere!

In qualche modo, però, nel suo lavoro, nonostante la sua ipersensibilità, il suo credere nell’amore, nelle persone, riesce a far vivere e far girare l’azienda.

Infatti, quando falliranno e la Sabre li acquisterà, l’unica filiale a non chiudere sarà la sua. Segno forse di un ottimo lavoro da manager?

E poi, quando dovrà andarsene per raggiungere i genitori di Holly in Colorado, si vede quanto, in fondo, tutti abbiano amato quel manager pieno di manie, di paranoie, di bambinate e contraddizioni. Veramente commovente!

Ed è proprio questo suo modo di essere a farcelo amare, a noi spettatori, intendo. Il suo credere nell’amore, e riuscire a farcela, con la donna dei suoi sogni.

Il suo tentare in tutti i modi, spesso stupidi ed ingenui di riparare agli errori, di superare le differenze sociali nell’ufficio… è tutta una grossa satira, e il prendere meno sul serio alcune tematiche molto più serie che, ancora oggi, stiamo vivendo, del resto.

Lui, Jim e Dwight sono “il trio delle meraviglie”, per me nessuno è meglio di loro.

Può esserci un “The Office” senza Michael Scott? Credo proprio di no.

.

Se ti va, supportami, seguendo il blog, i miei social media, ascoltando i podcast, e condividendo i miei contenuti!

E/o lasciando un like e commento, per farmi sapere se ti è piaciuto!

Trovi tutto qui sotto

👇👇👇

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...